meditazione aum

logo_aum

.

awareness – understanding – meditation
consapevolezza – comprensione – meditazione

uanlab è felice di contribuire a questo invito, rivolto a tutti i soci,
perché la consapevolezza libera! e così arriva la  joie de vivre
Schermata 2017-02-03 alle 12.29.41

conducono la meditazione Eshti & Sarjo …
vedi chi sono

l’aum è un intreccio di bioenergetica, attività corporea, comunicazione, indagine emozionale e tecniche di meditazione, tutti strumenti finalizzati a creare una specie di palestra della vita, per allenarsi a riconsocere “come sono io quando…”. L’idea è quella di mantenere sempre uno spazio di attenzione verso l’interno e al tempo stesso agire e interagire con gli altri: così ci si aiuta a vicenda, facendosi da specchio. E la trasformazione accade inevitabilmente, una fase dopo l’altra, perché cresce la consapevolezza di ciò che sono, nelle diverse situazioni che la vita mi propone. Mi osservo mentre gioco: so cosa mi succede, vedo semplicemente come sono, comprendo i miei meccanismi e… mi rilasso! Così magari sarà più facile esprimere l’amore quando mi capita o dire un bel no agli altri, sì a me stesso, quando ne ho bisogno. Poi, se mi rilasso, magari può accadere la meditazione.

per svolgere l’attività abbiamo a disposizione una fantastica sala, ideale per muoversi e divertirsi
presso l’Agriturismo Montevento a Valeggio sul Mincio (VR)

montevento

 l’indirizzo da inserire sul gps è via Casa Monte Vento 9 – Valeggio sul Mincio
è anche possibile pernottare presso l’agriturismo www.montevento.com

prossime date 2017
11 febbraio – 11 marzo – 1 aprile – 6 maggio – 10 giugno – 8 luglio

il sabato pomeriggio alle 15.33


nelle prime fasi dell’aum
ci si muove in situazioni diverse, andando a scovare le emozioni più comuni: amore, rabbia, gioia, paura, entusiasmo, passione, sessualità, apatia… le fasi si susseguono per opposti e il passaggio da uno spazio emozionale all’altro è molto importante. Come pure il fatto di cambiare più volte il partner durante la stessa fase. Dico ti amo a te che magari sei mio amico, ma posso dirlo anche a lui, a lei. E allora, cosa mi succede? Grido il mio odio a te che mi ricordi mia madre, ma anche a te, volto nuovo. Ogni volta che c’è un passaggio di fase o di partner, si presenta la possibilità di tornare a noi, al centro, a colui che sente l’amore o la paura. Si tratta soprattutto di far pratica di cambi rapidi: ora sono nella disperazione, subito dopo esplode la gioia, chi sente tutto questo? Semplicemente mantengo l’attenzione anche all’interno e osservo. Senza giudizio. Il giudizio non serve e neppure sapere il perché o il per come.

un’altra cosa bella dell’aum è che non prevede alcuna indagine mentale. Non interessa sapere cosa ci ha bloccato, frenato, cos’ha rallentato il flusso della nostra energia in quel punto, su quel soggetto. Qualsiasi energia non espressa ristagna nel nostro sistema: sia essa considerata positiva o negativa. Di solito tendiamo ad esprimere meno le cose che non ci piacciono, ma per ognuno è diverso. Tutto questo è passato. L’idea è che non so, e al limite non mi interessa sapere cosa di preciso mi è accaduto… ma lo curo comunque. Come? Semplicemente facendo rifluire l’energia congelata di quella data emozione attraverso il corpo, nel presente. Così faccio pratica di emozioni espresse, piuttosto che represse. Riprogrammo. E magari capita persino di registrare come positivo un comportamento che si detesta negli altri, negandolo a se stessi. E capita di divertirsi un mondo nella prima fase di rabbia-pura, perché il corpo è vivo come non mai e pieno zeppo di energia. Accolgo nel cuore ciò che sono, senza cercare di modificarlo, di essere diverso. Consapevolezza, comprensione e meditazione si svolgono poi come un unico flusso: l’una porta all’altra.

nel 1974 Osho affida a Veeresh Denny Yuson-Sanchez la struttura di un gruppo di trasformazione, della durata di cinque giorni. Nel corso degli anni, Veeresh mette a punto un condensato dello stesso processo, e lo ri-offre in dono al Maestro: nasce così l’Awareness-Understanding-Meditation, al secolo AUM.

Dopo tutti questi anni, ho imparato ad essere il maestro della mia vita, il maestro di chi sono.
Non voglio mai essere il maestro di qualcun altro. Ho scoperto l’arte di come amare ed essere amato a mia volta. Questo mi rende completo.  –  
Veeresh

info e prenotazioni
Sarjo cell. 347 06 251 08
email: danzatorecheride@libero.it


per maggiori informazioni visita il sito aum meditation

.